BENEDETTO XVI: UDIENZA, "QUANDO SI DIALOGA NELLA VERITÀ SCOMPAIONO LE POLEMICHE"” “

"Quando si dialoga alla luce della verità, a verità Diventa luce per tutti, scompaiono le polemiche, diventa possibile avvicinarsi". Lo ha detto il Papa, nella catechesi dell’udienza generale di oggi, dedicata alla "misteriosa" figura dello Pseudo-Dionigi Aeropagita, il membro del consiglio dell’Areopago che san Paolo incontrò nella sua visita ad Atene, i cui scritti risalgono all’inizio del VI secolo. "Il dialogo – ha ammonito Benedetto XVI – non nasce dalla superficialità: quando si entra nella profondità dell’incontro con Cristo, si apre lo spazio ampio del dialogo "Percorrere la strada dell’esperienza umile della fede, ogni giorno, così il cuore diventa grande e può illuminare anche la ragione": questo l’auspicio espresso da Benedetto XVI al termine della catechesi, davanti a circa 18 mila fedeli. Il Santo Padre ha concluso con l’esortazione a "mettere al servizio del Vangelo la saggezza dei nostri tempi", sulla scorta dell’esempio di Dionigi, "e così trovare di nuovo la bellezza della fede, l’incontro con Dio in Cristo". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy