SPETTACOLO: FOGGIA, UNA COMMEDIA MUSICALE SU DON TONINO BELLO

Non è una biografia. Non è neanche un racconto storico. E’ una "testimonianza in musica" della vita "straordinariamente ordinaria" di don Tonino Bello, a quindici anni dalla morte del vescovo di Molfetta. La commedia musicale, che debutterà il 16 e 17 maggio 2008 presso il Teatro dell’I.I.S.S. "P. Giannone" di S. Marco in Lamis, ha il patrocinio della pastorale giovanile e di quella vocazionale dell’arcidiocesi di Foggia- Bovino. L’autore è Angelo Gualano, cantautore e musicista di S. Marco in Lamis (Foggia). I giovani sono sempre stati oggetto dell’attenzione pastorale di don Tonino Bello, e saranno loro a raccontare gli episodi e gli aneddoti della vita del vescovo. Il gruppo, "Cuori Aperti", formato da circa trenta ragazzi provenienti dalle varie associazioni ecclesiali, tutti accomunati da una grande passione per la musica, il teatro e la danza, è inserito in un progetto di pastorale vocazionale che si propone di "portare il messaggio cristiano ed i suoi valori per le strade del mondo, attraverso il linguaggio universale della musica e dell’arte in genere". "La scelta di don Tonino di dedicarsi tutto agli ultimi e agli umili – spiega Gualano – dà il titolo alla commedia e ne costituisce il filo conduttore. Protagonista è l’uomo nelle sue mille sfumature e debolezze, nelle sue sofferenze ed inquietudini".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy