FEDE E CULTURA: LIBRO CARD. RUINI, "UNA SFIDA DECISIVA MA NON NEL SENSO DI UNA FINE PREANNUNCIATA"

“Oggi il cristianesimo é in questione, Cristo stesso é in questione”, perché “quando é in discussione l’uomo, inevitabilmente si tocca la radice cristologica della fede vissuta, il cristiaesimo credente, che in Italia – ma anche sulla scena più ampia dell’Europa – é il cattolicesimo nella sua radice di verità”. Lo ha detto questa sera il card. Camillo Ruini, concludendo la presentazione del suo muovo libro, “Rieducarsi al cristianesimo” tenutasi alla Pontificia Università Lateranense. Si tratta, per Ruini, di “una sfida decisiva, ma non nel senso di una fine preannunciata”, perché “sia i mutamenti culturali e geopolitici, sia la forza del binomio scienze-biotecnologie non predeterminano necessariamente un tramonto del cristianesimo. Si aprono altre possibilità, e si offrono degli stimoli per comprendere e realizzare meglio la vocazione dell’uomo e del cristiano”. “Questo – ha concluso il cardinale – é il compito immenso davanti a noi: da vivere, testimoniare e costruire culturalmente”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy