SCUOLA CATTOLICA: CSSC, DOMANI UN INCONTRO SU "COME LA VEDONO" I GIOVANI

Come "vedono" i giovani la scuola cattolica? Quali "domande" di educazione chiedono di soddisfare, e come rispondere? Saranno alcuni interrogativi sullo sfondo del seminario promosso dal Centro Studi Scuola Cattolica (Cssc), in programmi domani a Roma sul tema: "La domanda educativa dei giovani alla scuola cattolica. Quali risposte?". "Il IX Rapporto del Cssc – spiegano gli organizzatori – ha tracciato il profilo di studente di scuola cattolica, mettendo in luce una serie di fattori distintivi rispetto all’immagine dell’adolescente medio che l’opinione pubblica ha di solito in mente". Di qui la proposta di approfondire e discutere i risultati della ricerca, in un confronto che veda protagonisti anche e soprattutto i diretti interessati, cioè gli studenti che frequentano la scuola cattolica, insieme a pedagogisti ed esperti del settore. Dopo l’introduzione di mons. Bruno Stenco, direttore dell’Ufficio nazionale della Cei per l’educazione, la scuola e l’università, don Guglielmo Malizia, direttore del Cssc, presenterà i risultati della ricerca sugli studenti di scuola cattolica. Seguirà una tavola rotonda su "Quale domanda educativa degli studenti di scuola cattolica", con mons. Domenico Sigalini, vescovo di Palestrina, e Roberto Cipriani, ordinario di sociologia della religione; nel pomeriggio, "prospettive educative" sulla scuola cattolica "a due voci", tra esperti e studenti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy