DIOCESI: TARANTO, A CONVEGNO SULL’"INFO-ETICA"

"Quando la comunicazione perde gli ancoraggi etici e sfugge al controllo sociale, finisce per non tenere più in conto la centralità e la dignità inviolabile dell’uomo, rischiando di incidere negativamente sulla sua coscienza, sulle sue scelte, e di condizionare in definitiva la libertà e la vita stessa delle persone". E’ uno dei passaggi del messaggio del Papa per la prossima Giornata mondiale delle comunicazioni sociali. E proprio al tema "Info-etica:informazione e persona" è dedicato il quinto Convegno diocesano di comunicazione e cultura, che si svolgerà a Taranto il 18 e il 19 aprile. Il convegno – informa la diocesi – inizierà venerdi, alle ore 17.30, con l’introduzione di mons. Giovanni Ancona, vicario episcopale per la Cultura della diocesi di Taranto. Ad Adriano Fabris, ordinario di Filosofia morale all’Università di Pisa, dove insegna anche Filosofia della religione e Etica della Comunicazione, è affidato l’intervento portante del convegno sul tema: "Le comunicazioni sociali oggi, e la necessità di una info-etica". Il 19 aprile è in programma una tavola rotonda sul ruolo e il contributo che i mezzi di comunicazione possono offrire per rispettare e promuovere sempre più la dignità della persona ed evitare "il rischio che essi si trasformino invece in sistemi volti a sottomettere l’uomo a logiche dettate dagli interessi dominanti del momento".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy