CCEE-KEK: DA DOMANI A ESZTERGOM L’INCONTRO DEL COMITATO PER LE RELAZIONI CON I MUSULMANI

Su invito del card. Péter Erdő, arcivescovo di Esztergom-Budapest (Ungheria) e presidente del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa (Ccee), si apre domani a Esztergom (fino al 20 aprile) l’incontro del Crme, Comitato Ccee-Kek (Conferenza delle Chiese europee) per le relazioni con i musulmani in Europa. A Esztergom, con i membri Crme si incontreranno anche musulmani di diversi Paesi europei per preparare insieme una Conferenza cristiano-musulmana europea, che si terrà a Malines/Bruxelles (20-23 ottobre 2008) su "Essere cittadini europei e credenti. Cristiani e musulmani come partner attivi nelle società europee". All’ordine del giorno dell’incontro di Esztergom anche la discussione di due documenti in fase di elaborazione: il primo sulla violenza legata agli aspetti religiosi; il secondo sulla formazione del clero e degli operatori pastorali, e sulle conseguenze della presenza musulmana sulla vita della Chiesa in Europa. Saranno inoltre prese in esame la Lettera aperta di 138 Guide religiose musulmane ai responsabili delle Chiese e confessioni cristiane (13 ottobre 2007), e la Charta dei musulmani in Europa, firmata lo scorso 10 gennaio da 400 organizzazioni musulmane del continente. Istituito nel 1986 dalla Kek e dal Ccce, il Crme ha il compito di informare e sostenere le Chiese in Europa nel loro incontro con l’Islam e intensificare le relazioni con i musulmani.” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy