CINEMA: TERNI FILM FESTIVAL; PARISI (ISTESS), "UN BILANCIO MOLTO POSITIVO"

"Un bilancio positivo per l’alta partecipazione del pubblico che ha raggiunto le mille presenze al giorno, con una forte presenza al mattino degli studenti, anche extracomunitari, che hanno mostrato interesse per le proiezioni". Stefania Parisi, direttore dell’Istess (Istituto di studi teologici e storico-religiosi), si è dichiarata soddisfatta dei risultati raggiunti dal Terni film festival "Popoli e religioni", giunto quest’anno alla quarta edizione. Durante la conferenza stampa conclusiva del festival (7-16 novembre), che si è tenuta stamattina a Terni, Parisi ha sottolineato come quello di Terni sia "l’unico festival in Italia dedicato al dialogo interreligioso. In esso sono presentati film in lingua originale sottotitolati, che rispecchiano le problematiche e i valori di diverse aree culturali e religiose del mondo". Il tema scelto per la quarta edizione, "Religioni e diritti umani", "richiama il 60° anniversario per la Dichiarazione universale dei diritti umani e il tema dell’Anno europeo 2008, dedicato al dialogo interculturale". Quest’anno il festival ha rivolto un’attenzione particolare alla "Cina, tra mercato e repressione". "La Cina, infatti – ha evidenziato Parisi –, non è solo in forte espansione economica ma è attraversata anche da tensioni politiche,culturali, sociali e religiose, le cui conseguenze toccano anche noi".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy