COMECE: NELL’OTTOBRE 2009 INCONTRO A GDANSK SU "SOLIDARIETÀ VALORE FONDANTE DELL’UE"

"Solidarietà come valore fondante dell’Unione europea" è il tema dell’incontro in programma nell’ottobre 2009 a Gdansk (Polonia), su iniziativa della Commissione degli episcopati della Comunità europea (Comece). Circa 500 cattolici di tutta Europa si incontreranno per l’occasione nella città che ha visto la nascita di Solidarnošć. Ne dà notizia la Comece, all’indomani del primo incontro di preparazione all’evento, svoltosi ieri a Bruxelles sotto la presidenza del vicepresidente dell’organismo dei vescovi, mons. Piotr Jarecki. "Vent’anni dopo la caduta della cortina di ferro e 70 anni dopo l’inizio della seconda guerra mondiale" si legge in una nota, l’Ue si trova oggi, "mentre la crisi economica si aggrava, di fronte ad una grande sfida: praticare la solidarietà tra i suoi Stati membri e con le grandi regioni del mondo". Di qui l’incontro di Gdansk, deciso dalla plenaria Comece di novembre, che ha l’obiettivo di "promuovere l’insegnamento sociale della Chiesa nel quadro della costruzione europea". Tra i membri del Comitato preparatorio, i vescovi di Francia, Italia, Polonia, Slovenia e Spagna, rappresentanti di associazioni laicali, la rete europea delle commissioni "Giustizia e Pace" e il segretariato Comece, per un totale di 18 Paesi coinvolti. Il prossimo incontro preparatorio si terrà a metà febbraio 2009.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy