UE: BARROT (COMMISSIONE), "PIÙ EFFICACIA ED EQUITÀ NEL SISTEMA EUROPEO DI ASILO"

"Una procedura umana ed equa": è l’obiettivo dichiarato dalla Commissione che intende modificare il sistema europeo d’asilo. Si tratta in particolare di intervenire su tre "strumenti legislativi" vigenti: la direttiva sull’accoglienza dei richiedenti asilo; il regolamento Dublino che stabilisce lo Stato membro competente per l’esame di una domanda; il regolamento che istituisce Eurodac, la banca dati contenente le impronte digitali dei richiedenti. Tali modifiche dovrebbero concretizzare il recente "Patto europeo su immigrazione e asilo". Il vicepresidente della Commissione Jacques Barrot dichiara: "È necessario assicurare norme di protezione più elevate, condizioni più eque e un sistema più efficace". "Modificando la direttiva relativa all’accoglienza – chiarisce – miglioriamo le condizioni di vita dei richiedenti asilo, consentiamo l’applicazione del trattenimento in circostanze limitate e giustificate, escludendo in ogni caso i minori, e affrontiamo adeguatamente le esigenze delle persone vulnerabili, come le vittime di torture". "Modificando i regolamenti Dublino e Eurodac – prosegue il commissario Barrot – vogliamo garantire una maggiore efficacia ed equità del sistema europeo d’asilo".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy