GMG SYDNEY: CARD. PELL, "DOPO LA GMG IN AUMENTO VOCAZIONI E CONVERSIONI"

Aumento di vocazioni, conversioni e riavvicinamento di fedeli, sono questi alcuni frutti della Gmg di Sydney del luglio scorso. A rivelarlo al Sir è lo stesso arcivescovo della città, card. George Pell. "Stiamo registrando – ha affermato – un aumento delle conversioni. Pochi giorni fa un parroco mi ha chiamato per dirmi che 25, tra giovani e adulti, hanno deciso di diventare cattolici. Una cosa importante, considerato che in Australia i cattolici sono una minoranza. Anche le vocazioni al sacerdozio sono in aumento. Il prossimo febbraio 7 giovani entreranno nel seminario di Sydney e 8 a Melbourne. È appena terminato un corso per animatori spirituali mentre si moltiplicano incontri e ritiri di associazioni e movimenti". Tra le cose più apprezzate dai giovani, nella Gmg, la catechesi. "Tanti continuano a richiederla e ora in molte parrocchie è un appuntamento fisso. I giovani non vogliono solo sentirsi dire cosa è giusto o sbagliato, ma anche capire la dottrina della Chiesa sui temi di attualità". "Altro frutto della Gmg – ha concluso Pell – è una rinnovata attenzione alla pastorale aborigena che cercheremo di sviluppare nel corso del 2009 con un incontro nazionale sullo Spirito Santo. Tra le linee che stiamo seguendo c’è l’istruzione gratuita per tutti i bambini aborigeni, dall’asilo ai licei, nelle scuole cattoliche dell’arcidiocesi e già abbiamo raccolto un aumento delle iscrizioni".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy