ELUANA ENGLARO: MPV, SULLA DECISIONE DELLA CORTE EUROPEA, "NON MODIFICA LA SITUAZIONE"

"Purtroppo era prevedibile che il ricorso alla Corte europea dei diritti dell’uomo sarebbe stato dichiarato irricevibile" commenta così Carlo Casini, presidente del Movimento per la vita, la decisione odierna della Corte di Strasburgo. "Una decisione – si legge in una nota diffusa questa sera – che non modifica la situazione di Eluana perché non sfiora neppure lontanamente la sostanza di quello su cui era stata invitata ad intervenire". Ad avviso di Casini "la Corte può ricevere soltanto le istanze delle vittime attuali dei provvedimenti di uno Stato. La vittima attuale, in questo caso è Eluana la cui vita è in pericolo per un provvedimento giudiziario definitivo, ma chi può rappresentarla non la difende, anzi è proprio la parte che ha sollecitato gli interventi della magistratura". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy