VERTICE DI DOHA: ONG PER LA SALUTE, "MANCANO IMPORTANTI IMPEGNI FINANZIARI"

Grande disappunto. E’ quanto esprimono le Ong del network europeo "Azione per la salute globale" al termine della conferenza Onu sulla Finanza per lo Sviluppo che si è chiusa oggi a Doha. Secondo le Ong, sono state decise solo piccole modifiche tecniche, mentre mancano del tutto nuovi importanti impegni finanziari, indispensabili per realizzare un vero sviluppo. "Il risultato – afferma Frazer Goodwin di European public health alliance, una delle Ong di Azione per la salute globale – non è un messaggio forte di supporto ai più vulnerabili del mondo, né un piano di finanziamento globale per rispondere a bisogni essenziali come l’accesso universale alle cure sanitarie". Per le Ong, la conferenza ha anche reso marginali gli altri importanti accordi di quest’anno di Accra (sull’efficacia degli aiuti) e New York (sugli Obiettivi del millennio). E’ una tragedia – prosegue Goodwin – che milioni di persone muoiano ogni anno a causa di malattie curabili o di sistemi sanitari che non funzionano. I donatori si devono impegnare molto di più e mantenere fede agli impegni presi se si vuole cambiare questa situazione". "A Doha si è persa l’occasione di fare la differenza in un momento storico molto difficile – conclude Catherine Giboin di Médecins du monde, altra Ong di Azione per la salute globale -. I bisogni delle persone devo tornare al centro della finanza per lo sviluppo".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy