BENEDETTO XVI: "SODDISFAZIONE" PER IL COLLOQUIO CATTOLICO-ISLAMICO. COMUNICATO FINALE

"Soddisfazione" per il Colloquio cattolico-islamico, tenutosi a Roma dal 13 al 17 dicembre, e "forte incoraggiamento". È quanto ha espresso Benedetto XVI questa mattina, al termine dell’udienza generale, ai partecipanti all’undicesimo Colloquio promosso dal Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso e dalla "World Islamic Call Society" (Wics) sul tema: “Responsabilità dei Leaders religiosi specialmente in tempi di crisi”. All’incontro hanno partecipato 12 esponenti cattolici, guidati dal cardinale Jean-Louis Tauran, presidente dello stesso Pontificio Consiglio, e 12 esponenti musulmani, diretti da Mohamed Ahmed Sherif, segretario generale della Wics. Sempre questa mattina i partecipanti al Colloquio hanno diffuso un comunicato finale in quattro punti. Nel primo si riafferma che "la prima e più importante responsabilità dei leaders religiosi è di natura religiosa. Secondo le rispettive tradizioni religiose, i leader religiosi hanno la responsabilità di trasmettere fedelmente le tradizioni religiose con l’insegnamento, le buone azioni e l’esempio, servendo così la propria comunità per la gloria di Dio". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy