BENEDETTO XVI: "SODDISFAZIONE" PER IL COLLOQUIO CATTOLICO-ISLAMICO. COMUNICATO FINALE (2)

Nel secondo punto del comunicato del Colloquio cattolico-islamico viene ricordato che "considerando il ruolo che le religioni possono e devono avere nella società, i leaders religiosi hanno anche un ruolo culturale e sociale nel promuovere i valori etici, come le giustizia, la solidarietà, la pace e l’armonia sociale e il bene comune della società nel suo insieme, specialmente a favore dei bisognosi, dei deboli, dei migranti e degli oppressi". Nel comunicato (terzo punto) viene indicata poi la "speciale responsabilità" dei leaders religiosi "verso i giovani, che richiedono particolare attenzione perché non cadano vittima del fanatismo e del radicalismo religioso, ma ricevano piuttosto una solida istruzione che li aiuti a diventare costruttori di ponti e operatori di pace". Nel quarto e ultimo punto si afferma che “i leaders religiosi devono imparare a prevenire, affrontare e porre rimedio" alle "crisi di varia natura, incluse quelle nei rapporti interreligiosi" esistenti a livello nazionale e internazionale. "Ciò richiede rispetto e conoscenza reciproca; entrambe le parti devono curare i rapporti personali e costruire fiducia reciproca, così da poter affrontare insieme le crisi quando si presentano". Il comunicato si conclude con l’annuncio che il prossimo incontro si terrà a Tripoli, in Libia, entro i prossimi due anni.” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy