EUROMED: FORMAZIONE PROFESSIONALE E COOPERAZIONE REGIONALE. UN FORUM A MARSIGLIA

Valutare gli attuali bisogni in materia di formazione professionale nel bacino del Mediterraneo ed esplorare i mezzi per migliorare i sistemi di formazione e rafforzare la cooperazione regionale in questo ambito tra i Paesi dell’Unione per il Mediterraneo: sono gli obiettivi del Forum Euromediterraneo che si terrà il 19 dicembre a Marsiglia. Tra i temi, spiegano gli organizzatori, "il miglioramento della formazione professionale, affinché divenga un motore per l’economia" di tutta la sponda sud del Mediterraneo in particolare per lo "sviluppo e la diversificazione delle economie locali e l’inserimento nei flussi internazionali di commercio e di investimento diretto". Verranno inoltre identificate "le esigenze prioritarie dei Paesi del sud del Mediterraneo" evidenziando le buone pratiche e i progetti innovativi in corso nella regione in vista di una definizione delle modalità per una cooperazione più stretta e meglio coordinata sia a livello di progetti bilaterali che multilaterali. Oltre ai quarantatre ministri dell’Unione per il Mediterraneo preposti alla formazione professionale, sono attesi circa duecento tra esperti, operatori del settore, agenzie di cooperazione e rappresentanti delle istituzioni comunitarie. Tra questi Michèle Gendreau-Massaloux (Missione Unione per il Mediterraneo), e Mourad Ezzine (Banca mondiale).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy