MINORI: CENTRO STUDI FIRENZE, "I RAGAZZI BOCCIANO I MEDIA E LA POLITICA"

I ragazzi bocciano i media, ma anche il mondo della politica. Questo è quanto emerge dalla indagine "Minori, mass media e cultura politica" del Centro studi minori e media di Firenze, presentata oggi nel capoluogo toscano. La ricerca ha coinvolto 1505 studenti di 18 scuole in 12 province di 7 regioni: Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Abruzzo, Lazio, Campania e Sicilia.” “Sfiduciati (46,5 %) e delusi, gli studenti intervistati si dichiarano in maggioranza (oltre il 60%) disinteressati alla politica e il giudizio sull’informazione politica dei media è molto severo. "Povertà, ambiente e pari opportunità" sono temi che, secondo loro, "non hanno spazio nei media"; inoltre, "la politica in tv è ridotta a spettacolo o scontro e appena due ragazzi su dieci ritengono che nei dibattiti televisivi si affrontino i problemi reali del paese". Sono più i maschi a dichiarare di interessarsi abbastanza o molto di politica rispetto alle femmine. Gli studenti che frequentano un liceo, poi, si sentono più attratti dalla politica di coloro che frequentano un istituto tecnico o professionale. Comunque, "l’interesse per la politica non aumenta in maniera rilevante con il crescere dell’età degli intervistati". (segue)” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy