SOLIDARIETÀ: COMUNITÀ DI SANT’EGIDIO, IN TUTTA EUROPA TORNA IL "RIGIOCATTOLO"

Anche quest’anno torna a dicembre il "Rigiocattolo", l’iniziativa di vendita di giocattoli usati che il movimento del "Paese dell’Arcobaleno" organizza nelle città in cui è presente, per sostenere progetti di solidarietà in Africa e in altre parti del mondo. Il movimento del "Paese dell’Arcobaleno" nasce dalla Comunità di Sant’Egidio e ne raccoglie l’esperienza con i bambini, i ragazzi e i giovani. Il principio del Rigiocattolo è semplice: non tutto ciò che non si usa più è da buttare, basta un semplice ritocco e un vecchio giocattolo può essere riciclato. Il ricavato delle vendite viene utilizzato per finanziare attività di solidarietà con i bambini dei paesi più poveri. Anche quest’anno, molte città d’Italia e d’Europa, ospitano il "Rigiocattolo", giunto nel 2008 alla decima edizione, per sostenere il programma "Dream" (Drug Resource Enhancement against Aids and Malnutrition) avviato nel febbraio 2002 dalla Comunità di Sant’Egidio per la lotta contro l’aids in Africa e in particolare la prossima realizzazione di due nuovi centri nutrizionali, in Malawi e in Mozambico. Banchetti per la raccolta in Italia saranno allestiti a Roma, Napoli, Milano, Genova, Messina, Lucca, Livorno, Firenze, Catania, Bari. In Europa l’iniziativa si tiene in Germania, in Spagna, in Belgio. Per l’elenco completo, www.santegidio.org.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy