MESSAGGIO GIORNATA PACE: CARD. MARTINO, "DIPLOMAZIA EVITA DANNI E CALAMITÀ"

"Ciò che è possibile fare senza le armi bisogna farlo. La” “diplomazia della pace evita danni e calamità": lo ha ribadito oggi il card.” “Renato Raffaele Martino, presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e” “Pace,durante la conferenza stampa di presentazione del messaggio del Papa per la” “42ª Giornata mondiale della pace 2009 sul tema "Combattere la povertà,” “costruire la pace". In risposta ad un giornalista che chiedeva un commento” “sulla corsa agli armamenti nel mondo e la posizione del futuro presidente” “degli Stati Uniti Barak Obama di ritirare le truppe in Irag e rafforzarle in” “Afghanistan, il card. Martino non ha voluto esprimere giudizi "perché ogni” “politico annuncia programmi ma nella realtà non fa sempre ciò che ha” “annunciato". "Sappiamo bene, però – ha precisato – che Giovanni Paolo II ha” “tanto detto e fatto per evitare quel conflitto inutile in Iraq. Io stesso,” “appena arrivato a Roma dall’Onu, lo denunciai con forza nel tentativo di evitarlo, e tutto ciò che dicevo era approvato dal Papa. La guerra c’è stata. Ora quello che è possibile fare senza le armi bisogna farlo. La diplomazia della pace evita danni e calamità". (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy