MINORI: RAPPORTO OMS/UNICEF, OLTRE 2MILA BAMBINI MUOIONO AL GIORNO PER INFORTUNI (2)

I rapporti rivelano che gli infortuni sono la prima causa di morte dei bambini oltre i 9 anni e che il 95% delle vittime si trova nei paesi a basso e medio reddito. "L’impatto degli infortuni sui bambini nei paesi in via di sviluppo è maggiore di quanto si pensasse. Gli sforzi compiuti finora in questi paesi per migliorare le condizioni di vita dei bambini hanno trascurato questo aspetto. Dal rapporto risulta chiaramente che esistono opportunità di salvare vite e prevenire la sofferenza di milioni di bambini", ha sostenuto Ann Veneman, direttore generale dell’Unicef. I rapporti mondiale ed europeo identificano le cinque cause principali di morte per infortunio tra bambini e adolescenti: incidenti stradali, annegamenti, ustioni, cadute, avvelenamenti. Nella regione europea gli infortuni sono la prima causa di disuguaglianze nei tassi di mortalità tra i bambini sia tra paesi sia al loro interno. Gli infortuni colpiscono di più i bambini che vivono nei paesi che stanno affrontando i maggiori cambiamenti socio-economici, dove avvengono cinque su sei di queste morti. Oggi, nonostante i trend siano in diminuzione nei paesi della Comunità degli Stati Indipendenti (Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Kazakistan, Kirghizistan, Moldavia, Federazione Russa, Turkmenistan, Ucraina, Uzbekistan), si registrano ancora tassi tre volte più alti rispetto all’Unione europea.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy