DIOCESI: MONS. PAPA (TARANTO), GLI INSEGNAMENTI DELLA VISITA DI PAOLO VI NEL NATALE 1968

Un’opportunità per "rendere fruttuosa la memoria di un evento storico". Con queste parole mons. Benigno Luigi Papa, arcivescovo di Taranto, ha aperto questa sera il convegno diocesano organizzato per "commemorare" il 40° anniversario della visita di Paolo VI alla città pugliese (24-25 dicembre 1968). In quell’occasione Papa Montini celebrò la messa della Notte di Natale tra gli altiforni dell’Italsider (oggi Ilva). "L’anniversario della venuta di Paolo VI a Taranto – ha detto mons. Papa – è una data che non poteva e non doveva passare inosservata. Si è trattato, infatti, di un evento che non ha precedenti nella storia della Chiesa, che – almeno per una notte – collocò la città di Taranto nel cuore della Chiesa universale sotto i riflettori del mondo". L’arcivescovo ha ribadito la necessità di "approfondire la valenza significativa del gesto, inatteso ma simbolicamente espressivo, compiuto da Paolo VI". Non si tratta solo di "evocare, con stupore e ammirazione, un evento straordinario della storia della nostra Chiesa, accaduto quarant’anni fa", ma anche di "riconoscere in quell’evento un dono, che Dio ha fatto alla nostra diocesi e del quale abbiamo il dovere di scoprire tutta la valenza profetica per l’oggi della vita della Chiesa e della società". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy