OMOSESSUALITÀ: PADRE LOMBARDI (RADIO VATICANA), "NESSUNO VUOLE DIFENDERE LA PENA DI MORTE"

"Tutto ciò che va in favore del rispetto e della tutela delle persone fa parte del nostro patrimonio umano e spirituale" così mons. Celestino Migliore osservatore permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite a New York, in un’intervista all’agenzia stampa francese "I. Media" sulla Dichiarazione Universale dei diritti dell’Uomo e in particolare su una proposta parigina che mira alla depenalizzazione universale dell’omosessualità. Sul progetto d’introdurre l’aborto tra i diritti umani il presule ha parlato di "barbarie moderna" che "porta a smantellare le nostre società". Nel riferirlo questa sera la Radio Vaticana aggiunge che "sul punto relativo alla depenalizzazione dell’omosessualità, che ha acceso fraintendimenti e polemiche", padre Federico Lombardi,direttore della stessa radio, ribadisce: "Nessuno vuole difendere la pena di morte per gli omosessuali".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy