ACLI: AESSE NOVEMBRE, FOCUS SULLA FAMIGLIA

Diventare, essere e restare famiglia. Tre verbi per un piano d’azione ambizioso. Si tratta del progetto di politiche familiari elaborato dal sociologo Pier Paolo Donati, cui le Acli dedicano la copertina il primo piano dell’ultimo numero di Aesse (Azione sociale) la rivista delle Associazioni cristiane dei lavoratori italiani. Il numero di novembre è interamente consultabile on-line sul sito www.acli.it. Vero “ammortizzatore sociale” del nostro Paese, ancora oggi alla famiglia "non viene riconosciuto nel concreto questo ruolo", scrivono le Acli, sebbene venga "spesso strumentalizzata a scopi elettorali". Dalla famiglia ai giovani: “Gioventù loggata” è il titolo dell’articolo dedicato agli adolescenti, la generazione "always on". I giovani raccontano i loro pomeriggi tra chat e community, gli amici, la scuola e i nuovi linguaggi. Gli editoriali sono del presidente delle Acli Andrea Olivero sulla scuola, per un “confronto oltre gli schemi”; di Fabio Salviato di Banca Etica sul rapporto tra “finanza etica e finanza reale”; di Cosimo Semeraro, dell’Associazione 12 giugno, sulle morti bianche e le malattie professionali (“La nostra colpa? Lavorare”). Ancora spazio alle storie: tra le alttre, quella dei detenuti del carcere di Sollicciano, in provincia di Firenze, e quella degli anziani coinvolti nel “Progetto Giuseppina” del Comune di Ferrara.” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy