MEETING DI CIPRO: BETANCOURT, “LA FORZA DELL’AMORE PER UN TEMPO NUOVO”

(Simona Mengascini inviata SIR a Cipro) – Ingrid Betancourt nella cerimonia finale del Meeting di Cipro ha letto un suo appello alle nazioni di “avere fede e non arrendersi” perché “noi che abbiamo sofferto non abbiamo perso la speranza”. La Betancourt ha rivolto la sua preghiera in nome “delle vittime di odio e violenze” di tutti quelli che sono stati “torturati e abusati” degli “ostaggi” e di quelli che oggi “gridano nel dolore”. Lei, ex prigioniera, ha detto che la pace arriverà dalla “forza dell’amore” e che i valori della nostra civiltà devono cambiare: “non più potere e avidità” ma “servizio e dono”. “Ciascuno di noi – ha aggiunto – ha il potere di compiere il bene o il male” e nel far questo bisogna impegnarsi a vedere le religioni “non come muri che dividono, ma come ponti che uniscono”. La Betancourt ha concluso affermando che “noi siamo costruttori di un tempo nuovo” opportuno “perché i sogni diventino realtà. Con la fede tutto è possibile”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy