BENEDETTO XVI: BATTESIMI, "SEGUIRE IL MODELLO DELLA FAMIGLIA DI NAZARETH"

Un invito ai genitori cristiani "a seguire il modello di semplicità, pazienza e armonia della Famiglia di Nazareth". Lo ha rivolto, ieri mattina, Benedetto XVI, durante la messa in occasione della festa del Battesimo del Signore, nella quale ha battezzato 13 bimbi di diversa nazionalità. "Ogni bambino che nasce – ha detto il Papa – ci reca il sorriso di Dio e ci invita a riconoscere che la vita è dono suo, dono da accogliere con amore e da custodire con cura sempre, in ogni momento". Ogni figlio che nasce, ha avvertito il Santo Padre, Dio lo affida ai suoi genitori. Di qui l’importanza della famiglia fondata sul matrimonio, "culla della vita e dell’amore". Rivolgendosi ai genitori dei bimbi battezzati e con loro a tutte le famiglie, Benedetto XVI ha proseguito: "Non dimenticate che sono la vostra testimonianza e il vostro esempio ad incidere maggiormente sulla maturazione umana e spirituale della libertà dei vostri bambini. Pur presi dalle quotidiane attività, spesso vorticose, non tralasciate di coltivare personalmente e in famiglia la preghiera, che costituisce il segreto della perseveranza cristiana". Inoltre, ha aggiunto, "quanto più viviamo in comunione con Gesù nella realtà del nostro Battesimo, tanto più il cielo si apre sopra di noi". Il Battesimo, quindi, "è adozione nella famiglia di Dio". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy