FORUM SOCIALE MONDIALE: CARITAS ITALIANA, “ORA RIPORTARE A DIOCESI E ISTITUZIONI IL GRIDO DI POVERTÀ DELL’AFRICA” (2)

Dalla partecipazione agli eventi del Forum in collaborazione con le altre Caritas e confessioni cristiane, e dalle visite a realtà ecclesiali che lavorano con bambini di strada, malati di Aids, carcere minorile e parrocchie degli slums, è emerso che “un altro mondo sarà possibile se portiamo tutto ciò anche nelle nostre comunità e ai tavoli istituzionali, dai livelli più alti a quelli più bassi”, ha sottolineato Paolo Beccegato, responsabile area internazionale Caritas italiana. “Il Forum si è sempre più caratterizzato come una grande piazza – ha precisato -, un grande luogo dove le diverse identità non vengono confuse, annichilite o fagocitate. La Chiesa ha avuto meno paura di rendersi visibile, per essere come ‘una lampada sopra il colle’ e rendere ragione della speranza che è in noi. Per gli italiani questo è tanto più significativo perché in continuità con il convegno di Verona. Per questo non potevamo non esserci”. La delegazione è ora in visita alla Conferenza episcopale del Kenya e stasera farà ritorno in Italia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy