FORUM SOCIALE MONDIALE: SI È CHIUSO CON UNA MARATONA DA KOROGOCHO PASSANDO TRA GLI SLUMS DI NAIROBI

(Nairobi) – Migliaia di persone, tra cui tantissimi africani abitanti degli slums (baraccopoli), hanno partecipato alla maratona partita stamattina dalla parrocchia comboniana di St John a Korogocho, percorrendo 14 km attraverso gli altri slums di Nairobi fino a Uhuru Park, dove è in corso la festa di chiusura del Forum. Molti hanno corso, la maggior parte ha camminato, per non perdersi per strada i sorrisi dei bambini degli slums, stupiti e incuriositi, che si incamminavano festosi con questa massa di persone provenienti da tanti Paesi del mondo. L’iniziativa è stata organizzata dal network di 15 parrocchie cattoliche che lavorano negli slums “Kutoka”, in collaborazione con la delegazione italiana, tra cui Libera international e Uisp, Unione italiana sport per tutti. 15.000 le magliette preparate per la marcia, ma non tutte sono state consegnate. La popolazione di Nairobi, poco informata sullo svolgimento del Forum nei giorni precedenti, ha reagito con un po’ di disorientamento di fronte alla confusione e al traffico che si è creato. Tutto si è svolto però tranquillamente e ora i partecipanti sono davanti al palco dell’Uhuru Park, dove è iniziato il Forum, per le ultime danze e canti ai ritmi africani, che sarà "il ricordo più bello di questa terra – dice Monica Buonomo, della Caritas di Nola, tra i partecipanti alla maratona – insieme al desiderio di impegno per le povertà e i diritti mancati di questa popolazione".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy