BENEDETTO XVI: A SAN PAOLO FUORI LE MURA, "CRISTIANI FORSE TROPPO MUTI?"

"Ascoltare insieme la parola di Dio; praticare la lectio divina", "lasciarsi sorprendere dalla novità, che mai invecchia e mai si esaurisce, della parola di Dio; superare la nostra sordità per quelle parole che non si accordano con i nostri pregiudizi e le nostre opinioni; ascoltare e studiare anche quelli che prima di noi hanno ascoltato la parola di Dio"; tutto ciò, ha detto il Papa nella basilica di San Paolo, "costituisce un cammino da percorrere per raggiungere l’unità nella fede, come risposta all’ascolto della Parola". "Chi si pone all’ascolto della parola di Dio può e deve poi parlare e trasmetterla agli altri, a coloro che non l’hanno mai ascoltata o a chi l’ha dimenticata e sepolta sotto le spine delle preoccupazioni e degli inganni del mondo" ha quindi ammonito Benedetto XVI. "Noi cristiani – si è chiesto al riguardo – , non siamo diventati forse troppo muti? Non ci manca forse il coraggio di parlare e di testimoniare?". "Il nostro mondo ha bisogno di questa testimonianza; attende soprattutto la testimonianza comune dei cristiani".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy