EUROPA: AHTISAARI (ONU), "IN KOSOVO COESISTENZA PACIFICA PER TUTTE LE COMUNITÀ"

” “La situazione del Kosovo e, più in generale, dei Balcani, è stata al centro dei lavori odierni dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, riunita a Strasburgo. Sul tema è intervenuto Martti Ahtisaari, inviato speciale del Segretario generale Onu per il Kosovo. Il politico finlandese ha dichiarato che le sue proposte, "che saranno presto rese pubbliche", "hanno come obiettivo principale la coesistenza pacifica di tutte le comunità, e la garanzia per tutti, in particolare per le minoranze, di condizioni di vita dignitose, sicure ed economicamente perseguibili". Sullo stesso argomento era centrato il discorso di Kostas Karamanlis, primo ministro greco, il quale ha sottolineato il "ruolo cruciale del Consiglio d’Europa" nei Balcani, "in particolare in Kosovo, dove la situazione è ben lontana dall’essere risolta". "Per instaurare un clima di pace nella regione – ha spiegato il capo del governo di Atene – è necessario che la soluzione sia sostenibile per entrambe le parti", facendo riferimento alle popolazioni serbe e albanesi che vivono nella regione. Karamanlis si è poi dichiarato favorevole "alla concessione, all’ex Repubblica jugoslava di Macedonia, dello status di paese candidato all’Ue". Duro l’ultimo atto di accusa: secondo il premier, a Cipro "vengono violati i diritti umani fondamentali". ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy