SANITÀ IN CALABRIA: MARTINO (AC), NON È SOLO UN "PROBLEMA DI EFFICIENZA"

"Ultimi, in ordine cronologico, di tanti altri casi che spesso si verificano e che vengono tristemente addebitati alla cattiva sorte". Così Salvatore Martino, delegato regionale della Calabria dell’Azione Cattolica, commenta i due casi di malasanità avvenuti in Calabria lo scorso fine settimana. ” “"La nostra Regione – afferma Martino – è spesso protagonista di incidenti di questo genere che però non sono mai serviti ad imprimere una svolta nella erogazione di servizi a favore del cittadino, per cui continuano a permanere problemi e disservizi che fanno della sanità calabrese un settore malato e pieno di disfunzioni". In quello che è accaduto in questi giorni – spiega Martino – "non c’è solo un problema di efficienza dei servizi o di responsabilità più generali, c’è anche tutta la contraddittorietà di una Regione che appare al contempo in procinto di decollare verso mete di sviluppo più o meno prossime e sempre di più abbandonata a se stessa a causa dei tanti disservizi e della distanza che ci separa da quegli standard di civiltà che invece appartengono al resto del Paese". In Calabria esistono "troppe dinamiche che configgono tra di loro: i problemi vengono affrontati quasi sempre in maniera approssimativa e la gente con i suoi bisogni viene spesso considerata con sufficienza e, addirittura, con indifferenza". (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy