FAMIGLIA: CARD. SCOLA, "RUOLO INSOSTITUIBILE", "EDUCARE ALLA DIFFERENZA TRA I SESSI"

La famiglia è "oggi più che mai insostituibile non solo per la Chiesa ma anche per la società". A ribadirlo è stato il card. Angelo Scola, patriarca di Venezia, nell’omelia della festa della famiglia, che si è svolta ieri, 21 gennaio. Secondo Scola, la Chiesa come "soggetto educativo" ha "nella famiglia e nella comunione tra le famiglie vissuta a livello associativo, parrocchiale, vicariale e patriarcale una componente primaria e decisiva". Di qui l’invito, rivolto alle famiglie, "ad assumere l’improcrastinabile compito educativo nei confronti dei vostri figli e nipoti e più in generale delle nuove generazioni". Un compito, questo, che per Scola ha al centro la "necessità di educare all’autentico significato della differenza dei sessi come un dato che non può mai essere superato". "Riproporre ai giovani il valore insostituibile dell’autentico rapporto uomo-donna è particolarmente urgente nella fase di grande travaglio in atto anche in Italia", ha detto il patriarca, secondo il quale "la differenza dei sessi è costitutiva. Non è una semplice diversità che si può superare. È la base su cui fiorisce l’amore tra l’uomo e la donna, destinato al matrimonio come legame stabile, pubblico, fedele, aperto alla vita".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy