BENEDETTO XVI: S. MESSA I GENNAIO, "PIÙ CHE MAI NECESSARIO OPERARE INSIEME PER LA PACE" (2)

” “Per questo, ha aggiunto il Papa, ogni essere umano "va rispettato, né alcuna ragione può mai giustificare che si disponga di lui a piacimento, quasi fosse un oggetto. Di fronte alle minacce alla pace, purtroppo sempre presenti, dinanzi alle situazioni di ingiustizia e di violenza, che continuano a persistere in diverse regioni della terra, davanti al permanere di conflitti armati, spesso dimenticati dalla vasta opinione pubblica, e al pericolo del terrorismo che turba la serenità dei popoli, diventa più che mai necessario operare insieme per la pace", che è "insieme un dono e un compito": "dono da invocare con la preghiera, compito da realizzare con coraggio senza mai stancarsi". Il Papa, quindi, rivolgendo "lo sguardo ancora una volta alla drammatica situazione che caratterizza proprio quella Terra dove nacque Gesù", ha affermato: "Come non implorare con insistente preghiera che anche in quella regione giunga quanto prima il giorno della pace, il giorno in cui si risolva definitivamente il conflitto in atto che dura ormai da troppo tempo? Un accordo di pace, per essere durevole, deve poggiare sul rispetto della dignità e dei diritti di ogni persona". Di qui l’auspicio che "la Comunità internazionale congiunga i propri sforzi, perché in nome di Dio si costruisca un mondo in cui gli essenziali diritti dell’uomo siano da tutti rispettati". (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy