COMUNIONE E LIBERAZIONE: IL 1° FEBBRAIO A ROMA, LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI DON GIUSSANI IN LINGUA ARABA

Un’occasione di incontro tra la cultura araba e la tradizione cristiana: così viene definita da una nota del Centro internazionale di Comunione e Liberazione (CL) la traduzione in lingua araba del volume di don Luigi Giussani "Il senso religioso", uscito un anno fa in Italia. Il libro sarà presentato ufficialmente a Roma (Centro Augustinianum, via Paolo VI 25, 1° febbraio, ore 19) con l’intervento di mons. Dominique Mamberti, segretario per i rapporti con gli Stati della Santa Sede, don Stefano Alberto, docente di introduzione alla teologia dell’Università Cattolica di Milano, e Wa’il Farouq, docente di scienze islamiche alla Facoltà Copto-Cattolica del Cairo, moderatore Roberto Fontolan. "L’idea della traduzione – spiega Ambrogio Pisoni – è venuta alcuni anni a seguito dell’amicizia sorta tra uno studente fiorentino, Paolo Caserta, trasferito al Cairo per studiare lingua e cultura araba, e il docente Wa’il Farouq, musulmano. La realtà di CL e la visione di Giussani poco a poco sono diventate familiari per Wa’il e i suoi amici insegnanti e giornalisti musulmani sono diventati familiari per CL". "Siamo certi che la conoscenza delle rispettive storie e culture – aggiunge Riccardo Piol, del Centro internazionale di CL – sempre accompagnata da una stima reciproca e senza riserve, favorirà l’avvio di una fase nuova e affascinante".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy