EUROPA: PARLAMENTO UE, "NO" ALLA PENA CAPITALE

” “Come avevano fatto nelle scorse settimane le altre istituzioni comunitarie (Consiglio e Commissione), anche il Parlamento europeo si è espresso contro la pena capitale. Prendendo spunto dalla condanna inflitta da un tribunale libico a cinque infermiere bulgare, accusate di aver infettato con il virus Hiv centinaia di bambini, l’Assemblea ha adottato nella seduta odierna una risoluzione, sostenuta da tutti i gruppi politici esclusa la destra estrema, in cui si afferma la "radicale opposizione alla pena di morte". "L’Ue – sostengono i deputati – ritiene che l’abolizione della pena di morte contribuisca al rafforzamento della dignità umana e al progressivo sviluppo dei diritti umani" in Europa e nel mondo. In particolare sulla vicenda libica l’Assemblea sollecita l’annullamento del verdetto e un nuovo ed equo processo; si appella quindi direttamente al colonnello Gheddafi "affinché assicuri il rilascio degli operatori sanitari" e, in caso contrario, chiede "alla Commissione e al Consiglio di prendere in considerazione una revisione della politica comune di impegno con la Libia".” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy