RIFORMA DELLA SCUOLA: DOMANI A ROMA SEMINARIO CEI SULLA FORMAZIONE PROFESSIONALE E IL NUOVO BIENNIO"

"Nei primi anni delle superiori le scuole italiane ‘perdono’ circa 150 mila studenti, che non ce la fanno o non sono interessati agli studi tradizionali. Alla luce della novità introdotta nella legge finanziaria, che ha sostanzialmente confermato i trienni sperimentali della formazione professionale, ‘fino all’introduzione del nuovo biennio di istruzione’, c’è da chiedersi quali siano le scelte più opportune per un positivo assolvimento dell’obbligo": lo ha detto al Sir mons. Bruno Stenco, direttore dell’Ufficio Cei per l’educazione, la scuola e l’università, che ha promosso per domani, martedì 16 gennaio, insieme all’Ufficio per i problemi sociali e il lavoro un seminario dal titolo "Obbligo di istruzione e formazione professionale nello scenario di Lisbona" (Clarhotel, Largo Lorenzo Mossa 4, zona Hotel Ergife, ore 9,30). Saranno presenti il ministro Giuseppe Fioroni (istruzione) e Cesare Damiano (lavoro) oltre a presidenti delle Regioni, responsabili di enti cattolici della formazione aderenti a "Forma" (Acli, Confap, Confcooperative, Mcl, Cif e altre). Introdurranno i lavori il prof. Michele Colasanto, presidente di "Forma", e il vescovo Diego Coletti, presidente della Commissione episcopale per l’educazione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy