OSPEDALI: LEONE (FIAMC), "NON DOBBIAMO DIMENTICARE" I TANTI OPERATORI COMPETENTI E DISPONIBILI

"Il commento che si può fare ai risultati delle verifiche dei Nas negli ospedali italiani è che insufficienze e carenze effettivamente ci sono, e sono soprattutto al Sud, però l’opinione pubblica rischia di ricevere un’informazione parziale". Così Salvino Leone, responsabile delle attività di formazione della provincia romana dei Fatebenefratelli, che è anche segretario generale della Fiamc (Federazione internazionale delle associazioni dei medici cattolici), commenta i risultati dei controlli dei Nas negli ospedali. "L’amplificazione di tali carenze, che sono oggettive – afferma Leone – non rende giustizia delle tante persone che lavorano con competenza e dedizione nella sanità, medici, infermieri, amministrativi… Va poi detto che al Sud ci sono istituti di eccellenza, quali l’istituto dei tumori di Napoli o quello dei trapianti di Palermo, che non hanno nulla da invidiare a strutture del Nord Italia. Se ci sono inefficienze, è bene che i Nas le rilevino e che siano corrette, ma non dobbiamo dimenticare il grande lavoro della maggioranza degli operatori che si prodigano con disponibilità a sostegno dei malati".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy