DIALOGO TRA CIVILTÀ: CARD. DIAS, TESTIMONIARE "UNA CULTURA DELL’ACCOGLIENZA E DELLA FRATERNITÀ"

” “"Viviamo in un mondo in cui contrapposizione e conflitto appartengono all’aria che respiriamo. Lo scontro sembra inevitabile, il dialogo impossibile. Noi siamo qui per dire che l’incontro è possibile e per imparare insieme l’arte del dialogo". Con queste parole, il rettore della Pontificia Università Urbaniana ha aperto i lavori del convegno internazionale "Nel convivio delle differenze. Il dialogo nelle società del terzo millennio", che si chiude domani. "Nel processo di dialogo tra le culture e le religioni – è intervenuto il card. Ivan Dias, prefetto di Propaganda Fidei e grancancelliere dell’Urbaniana – la Chiesa cattolica non trasmette soltanto la sua verità, ma attinge a quanto di prezioso ogni cultura e religione offrono. Ciò che rende credibile l’annuncio del Vangelo è la testimonianza di una cultura dell’accoglienza e della fraternità ovunque". È "cattolica", ha continuato il porporato, quella comunità "aperta a tutti, che accoglie l’altro, nel rispetto della legalità". Il cardinale ha quindi concluso: "Auspico che l’impegno di studio dei giovani e di ricerca degli intellettuali si lasci permeare dalla missione dell’annuncio e del dialogo sincero, capace di leggere la verità come futuro possibile dell’incontro tra popoli e religioni, dove logos ed ethos interagiscono nel medesimo sentire comune".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy