GIOVANI: INIZIA OGGI AD HONG KONG LA QUARTA GIORNATA DELLA GIOVENTÙ ASIATICA

La Chiesa cattolica "è una grande famiglia" e l’ospitalità "una delle virtù che caratterizzano i popoli asiatici", quindi i giovani che sono ad Hong Kong per la quarta Giornata della gioventù asiatica (28 luglio – 5 agosto) "saranno come figli, per tutti noi". Con queste parole il card. Joseph Zen Ze-kiun, vescovo di Hong Kong, ha aperto la messa con cui ha "delegato" a 200 famiglie del territorio l’ospitalità degli oltre 1.000 giovani arrivati da 20 nazioni asiatiche. A riferirlo è AsiaNews, l’agenzia del Pontificio Istituto missioni estere. "La Chiesa è una famiglia – ha detto il cardinale – ed è grazie alla tolleranza reciproca e alla buona volontà che noi possiamo arrivare a capire il disegno di Dio per noi. Vi invito a essere come il patriarca Abramo ed offrire a questi giovani la migliore ospitalità possibile". Al termine della messa, il porporato ha consegnato una piccola targa a un rappresentante per ogni famiglia, in ricordo dell’impegno assunto con i ragazzi. Sono 32 le parrocchie locali responsabili dell’evento – che ha per tema "I giovani: speranza delle famiglie asiatiche" – e ognuna di loro ha organizzato un evento con cui celebrare la riunione dei giovani del continente. La cerimonia di apertura della Giornata si terrà il 30 luglio al Jockey Club di Shatin, anche se oggi è la prima giornata ufficiale dell’incontro. Le precedenti Giornate si sono svolte a Hua Hin (Thailandia 1999), Taipei (Taiwan 2001), Bangalore (India 2003).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy