EUROPA: FIGEL’ (COMMISSIONE), "UNA STRATEGIA UE PER ACCRESCERE IL LIVELLO DI PARTECIPAZIONE CIVICA DEI GIOVANI"

” “"Migliorare l’informazione" e "accrescere il livello di partecipazione civica": con queste priorità la Commissione ha varato, alla vigilia delle ferie estive, una comunicazione che sottolinea la necessità di "condurre i giovani a investirsi pienamente nella vita democratica a livello nazionale ed europeo". Il documento fa seguito al libro bianco "Un nuovo slancio per la gioventù europea", datato 2003, cui l’Ue è intenzionata a dare applicazione concreta, in stretto rapporto con gli Stati membri, le organizzazioni giovanili, le scuole e le università. Ján Figel’, commissario all’educazione, formazione e cultura, spiega: "I giovani rappresentano un quarto della popolazione Ue; è dunque essenziale mobilitarne tutto il potenziale nel momento in cui l’Unione si sforza di diventare una delle società più dinamiche al mondo fondate sulla conoscenza". Dopo il riferimento indiretto alla Strategia di Lisbona, il commissario aggiunge: "Essi sono chiamati a dure sfide nel momento in cui l’Europa cerca di adattarsi alla realtà mutevole e fluttuante dell’economia mondializzata", mentre occorre operare "affinché siano parte attiva della società". In questa direzione, "tutte le politiche realizzate per i giovani, devono essere elaborate con il loro contributo". (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy