COMUNICAZIONE: ROMA, UN MENSILE "SENZA DIMORA" ALLA STAZIONE TERMINI

"Shaker. Pensieri senza dimora": è questo il titolo di un mensile a distribuzione gratuita promosso dall’Help Center della Stazione Termini. L’iniziativa è del Centro diurno di Via Marsala, una casa, spiega nell’editoriale Fabrizio Schedid coordinatore del  centro, dove "ci si incontra, dove si fa colazione insieme, dove si tifa insieme per l’azzurro della maglia del proprio paese. E’ una casa dove ci si riposa, dove ci si ripara dal caldo e dalla confusione della città di Roma; dal rumore dei treni della stazione, dal correre impazzito dei passeggeri e della gente, dalle ferite che spesso questa società traccia sulle nostre anime".
Il titolo del giornale – dato dagli ospiti del centro – "mi piace", scrive Schedid: "e per questo non ce la faccio a starmi zitto, non riesco a non dire che quella parola raffigura esattamente il poco che sono riuscito a percepire di questa esperienza. Mi resta negli occhi l’immagine di un tavolo attorno al quale persone di tutte le età, di tutte le provenienze, di tutte le mentalità diverse, le più inimmaginabili, si sono raccontate. Così, con semplicità, senza pretese".
Questi fogli sono come "un shaker senza altra pretesa che quella di mescolare, mettere insieme, raccogliere le esperienze diverse di anime diverse. Per questo mi auguro che questi pensieri senza dimora, siano veramente senza dimora" e che possano "cercare dimora sulle scrivanie di chi lavora, ma anche tra le mani di chi non lavora".” ” 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy