DIVORZIO: PER GLI ADOLESCENTI È SINONIMO DI “EGOISMO DEGLI ADULTI”

“Divorzio uguale ad egoismo degli adulti”. È quanto emerge da un’inchiesta, realizzata questa mattina dall’Osservatorio sui diritti minori ed avente come campionatura adolescenti in età compresa fra i 14 ed i 17 anni. Dalla ricerca emerge che il 71% dei ragazzi intervistati è “d’accordo con il Papa e considera il divorzio una ‘vera piaga’ che mette a repentaglio l’equilibrio psichico dei figli. Solo il 26%, invece, si è detto contrario alle valutazioni del Papa, affermando che “la concordia tra i coniugi riguarda solo la sfera della compatibilità di carattere e non racchiude elementi di etica religiosa”. Il 3%, infine, non ha “le idee abbastanza chiare per esprimere una valutazione”.” “Questi dati, secondo Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio, confermano la paura dei ragazzi di una perdita “del nucleo familiare tradizionale” a favore di “situazioni più complesse, in cui i rapporti di sangue non sono quelli familiari”. Difatti, ha spiegato Marziale, “i soggetti in età evolutiva sono ben coscienti del fatto che, nel presente, si va sempre più delineando la tendenza che vuole la famiglia tradizionale sempre più sostituita da relazioni familiari complesse, in cui i partner hanno spesso alle loro spalle diversi matrimoni e si prendono cura con il nuovo coniuge dei figli di entrambe”.” “A conferma di tutto ciò, ha concluso il presidente dell’Osservatorio, giungono i dati di “una ricerca sociologica condotta in Germania”, in cui si sottolinea come “i figli di divorziati hanno 118 possibilità in più di divorziare rispetto ai figli di coppie che sono rimaste insieme”.” “L’Osservatorio sui diritti dei minori ha sede a Milano ed è composto da un comitato scientifico di sociologi, psicologi, neuropsichiatri infantili, operatrici degli uffici Minori della Polizia di Stato, vigilatrici d’infanzia e rappresentanti legali dell’universo minorile. L’Osservatorio dispone anche di un sito (www.odiemme.org.), su cui si trovano informazioni e suggerimenti sulle dinamiche adolescenziali contemporanee.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy