CAMPANIA: UN PIANO DELLA DIOCESI PER RILANCIARE LA POMPEI RELIGIOSA ED ARCHEOLOGICA

Un faccia a faccia per decidere del futuro di Pompei. È quanto è avvenuto, ieri pomeriggio, nei saloni del Santuario tra l’arcivescovo-prelato, mons. Domenico Sorrentino, il ministro dei Beni culturali, Giuliano Urbani con il presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, il soprintendente archeologico di Pompei-Ercolano, Piero Giovanni Guzzo, ed il nuovo direttore amministrativo degli Scavi, Giovanni Lombardi. Un incontro che, come ha detto mons. Sorrentino, “ha aperto un dialogo costruttivo tra le tre ‘anime’ di Pompei: quella religiosa, quell’archeologica e quella politica”.” “”Nella nostra terra – ha osservato il presule – arrivano molti pellegrini che ignorano gli Scavi e altrettanti turisti che non sanno niente del Santuario. Noi vorremmo creare un interscambio tra queste due realtà per valorizzarle entrambe. Il progetto ci aiuterà anche ad aumentare l’occupazione, grazie all’indotto che si creerà”. Per realizzare questo programma, mons. Sorrentino ha messo a disposizione uno stabile di fronte all’ingresso degli Scavi come sede del Centro “Resurrexit”. “Questo istituto, che vogliamo chiamare così sia per ricordare il lieto annuncio cristiano sia in riferimento all’antica città risorta – ha dichiarato l’arcivescovo -, da un lato può rappresentare un’espansione della realtà museale antica; dall’altro offrire uno spazio di dialogo culturale che faccia conoscere ai visitatori della Pompei archeologica anche espressioni di quella storia successiva, che ha segnato la città fino ai giorni nostri, nel lungo processo di cristianizzazione della cultura e della civiltà romana”. “Il prossimo passo – precisa mons. Sorrentino – sarà effettuare una ricognizione sull’esistente ed incontrarsi con tecnici ed esperti”. ” “Per il rilancio della Pompei cristiana è previsto anche il Centro “Magnificat”, luogo di convegni, esercizi spirituali, incontri la cui inaugurazione avverrà il 30 gennaio, in occasione della prossima assemblea della Cec, alla presenza del segretario generale della Cei, mons. Giuseppe Betori.” “” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy