MONS. RINO FISICHELLA NUOVO RETTORE DELLA LATERANENSE

Il Papa ha nominato mons. Rino (Salvatore) Fisichella nuovo rettore della Pontificia Università Lateranense: ne ha dato notizia questa mattina, ai docenti ed agli studenti, il card. Camillo Ruini, cancelliere della stessa Università. Vescovo ausiliare per il Settore sud della diocesi di Roma, presidente della Commissione diocesana per l’ecumenismo e il dialogo, mons. Fisichella è nato a Codogno (Lodi) il 25 agosto 1951. Alunno dell’Almo Collegio Capranica e studente alla Pontificia Università Gregoriana, è ordinato sacerdote e incardinato nella diocesi di Roma il 13 marzo 1976. Viceparroco, insegnante di religione al Liceo classico “Virgilio” di Roma, a 30 anni pubblica “Amore e credibilità del cristianesimo”, un testo sulla teologia di Hans Urs von Balthasar; a 38 anni ottiene la cattedra come docente ordinario di Teologia fondamentale alla Gregoriana. Viene nominato vescovo titolare di Voghenza e ausiliare di Roma per il Settore sud il 3 luglio del ’98 e ordinato vescovo il 12 settembre dello stesso anno, a 47 anni; ha scelto per lo stemma episcopale il motto “Viam veritas elegi”, “Ho scelto la via della verità”. Segretario della Commissione episcopale per la dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi; consultore della Congregazione per la Dottrina della Fede; membro della Congregazione delle cause dei Santi, mons. Fisichella è stato vice-presidente della Commissione storico-teologica del Comitato per il Giubileo. Come teologo ha pubblicato diversi volumi negli ultimi 12 anni. Alla guida dell’ateneo pontificio succede al vescovo mons. Angelo Scola, nominato da Giovanni Paolo II patriarca di Venezia il 5 gennaio scorso, succedendo al card. Marco Cé. Scola è stato rettore della Lateranense dal settembre ’95, quindi per oltre sei anni.(segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy