NAPOLI: MONS. PELVI, “MORIRE RAGAZZI, VITTIME ANCHE DELL’INDIFFERENZA E DEL VUOTO CULTURALE”

Morire a 14 anni, in una sfida tra motorini, senza casco. È successo domenica 13 gennaio in una strada isolata di Poggiomarino, alla periferia di Napoli. Di fronte a questa tragedia il vescovo ausiliare di Napoli, mons. Enzo Pelvi si chiede se “le nostre città, per come sono strutturate, aiutano la qualità della vita”. “Oggi – continua – il territorio non si riesce più a governare perché cresciuto come fungo e non a dimensione umana, per lo sviluppo adeguato di ogni età della vita. Anche l’ambiente urbano determina una cultura della vita”. ” “Sull’adolescenza, a giudizio del presule, grava una grande indifferenza. “I ragazzi – dice – quasi crescono in una solitudine dorata che li allontana dalle relazioni con gli stessi genitori, per cui si sentono quasi obbligati a recitare la parte di adulti attraverso tragici giochi dove hanno solo da perdere, persino la vita. Nel tempo libero, non essendoci proposte culturali adeguate alla loro fascia d’età, passano ore davanti alla televisione o a ‘scorazzare’ in motorino”. È necessario, perciò, sollecitare “le istituzioni locali ad investire un po’ di più in questo settore e le stesse famiglie ad insegnare ai figli che il tempo libero è un valore”.” “Una risposta per riqualificare alcuni momenti di aggregazione adolescenziale e giovanile potrebbe venire, conclude mons. Pelvi, dall’oratorio parrocchiale, “come espressione dell’impegno della comunità ecclesiale per offrire un’accoglienza e tante forme sane di svago, alternative, ad esempio, alle folli corse in motorino. Le parrocchie devono essere sensibili alla pastorale dell’età evolutiva, offrendo un itinerario educativo che porta anche ad un’educazione dei sentimenti e del rapporto con lo stesso territorio. Sarebbe da recuperare anche una sinergia tra l’oratorio, gli insegnanti di religione ed i gruppi e le associazioni più propositive, come l’Azione cattolica ragazzi”.” “” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy