SPIAGGE ITALIANE: SAT2000, INOSPITALI PER 8 DISABILI SU DIECI

Tempo di vacanze, tempo di mare, ma per 8 disabili su 10 le spiagge italiane restano ostacoli insormontabili. E’ quanto è emerso ieri sera nel corso del programma “Star meglio” andato in onda su Sat2000, la tv satellitare dei cattolici italiani, nel quale è stata presentata un’inchiesta realizzata su un campione di 679 disabili italiani. ” ” “Il 79% delle persone con handicap – secondo l’inchiesta – lamenta le gravi difficoltà di accesso alle spiagge, il 61% ritiene che la responsabilità dei mancati provvedimenti architettonici sia delle amministrazioni locali, mentre il 39% punta il dito contro i legislatori degli ultimi governi, molto distanti dai partner europei”. Il 51% degli intervistati pensa che “si rischia di non favorire l’accesso dei disabili in spiaggia e ai luoghi di svago per non urtare la sensibilità dei clienti. Per il 33%, invece, le difficoltà di accesso ai luoghi balneari è una pura dimenticanza legata ad una scarsa cultura delle pari opportunità e del rispetto dei diritti di tutti”. Tra i luoghi meglio attrezzati per i disabili ci sono “i villaggi turistici (33%) e le spiagge gestite dagli alberghi (18%)”, bocciate invece le battigie pubbliche e le spiagge libere, apprezzate solo dal 9% degli intervistati. ” “”Rivolgiamo un appello ai responsabili, agli amministratori delle località balneari e agli operatori turistici – ha detto Amalia Rossignoli, del Coordinamento nazionale associazioni malattie croniche – perché si abbattano le barriere architettoniche in spiaggia e si provveda a costruire passerelle e camminamenti per i disabili in carrozzella. Anche sulle spiagge bisogna vedersi rispettati i propri diritti. E’ un problema che coinvolge milioni di persone e i loro familiari”. Un ‘si’ all’appello è arrivato anche da Walter Pasini, direttore del Centro Oms di medicina del Turismo di Rimini che ha messo in guardia da una sensibilizzazione al problema che sfoci in soluzioni ghetto per i disabili.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy