SENEGALESE UCCISO: DON TONELLI ("IL PONTE" DI RIMINI) E MONS. BONICELLI (COP), "LA VIOLENZA NON HA COLORE"

"La violenza non ha colore, non ha pelle, nasce dal cuore e ci coinvolge tutti". Così don Giovanni Tonelli, direttore del settimanale della diocesi di Rimini "Il Ponte", commenta l’uccisione, avvenuta la notte scorsa, del giovane senegalese accoltellato a Rimini da quattro ragazzi italiani – sembra napoletani – mentre tentava di difendere un fornaio assalito dal gruppo di teppisti. "Una notizia drammatica che colpisce una città incredula, che della convivenza e dell’accoglienza fa da sempre il suo marchio di fabbrica – osserva don Tonelli -. Rimini in fondo è specchio di una realtà nazionale, dove la violenza giovanile è oggi un fatto costante, che d’improvviso si accende, senza una logica apparente". "Nel dramma di una giovane vita che si spegne senza una logica – afferma il direttore de "Il Ponte" -, un elemento ci aiuta a riflettere. Ci dice che la violenza non ha colore sia in chi la fa, che in chi la subisce. Il sacrificio del giovane senegalese può almeno aiutarci ad isolare chi crede e sostiene che la delinquenza è frutto della cattiveria degli altri, dei diversi da noi. La violenza non ha colore, non ha pelle, nasce dal cuore e ci coinvolge tutti. Il gesto generoso di un giovane straniero in difesa di un lavoratore italiano ci insegni almeno che di fronte al male nessuno può far finta di nulla e lavarsene le mani". ” “"Fatti di questo tipo mi fanno dire che la delinquenza non ha colore". L’arcivescovo Gaetano Bonicelli, presidente del Centro Orientamento Pastorale, commenta così l’omicidio del trentenne senegalese. "Lo sgomento è doppio per un ragazzo che era qui regolarmente, lavorava, non disturbava nessuno e che ha avuto il coraggio di difendere un’altra persona. Può essere una lezione per tanti che di fronte a questi avvenimenti si tirano indietro e fanno finta di non vedere. Possiamo ricavare almeno questa lezione che dovrebbe portarci a essere un po’ più civili e, speriamo, più cristiani".” “” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy