MILANO: CAMPAGNA PER LA SALUTE MENTALE

“Per curare i malati psichici occorrono strutture. A Milano i centri diurni sono solo la metà del previsto e nel resto della Lombardia il 60%. Problematica anche la situazione dei centri residenziali di terapia e delle comunità protette: nel capoluogo e nel resto della regione manca un terzo dei posti letto previsti. Le risorse economiche ci sono: la finanziaria prevede che il 5% del budget sanitario regionale venga messo a disposizione della psichiatria, oltre ai proventi del riutilizzo delle aree e delle strutture degli ex manicomi. Questi fondi devono giungere a destinazione”.” “E’ l’appello di don Virginio Colmegna, presidente della Campagna per la salute mentale, cartello che per la prima volta riunisce associazioni di parenti di malati psichici, cooperative sociali, le Caritas lombarde e i sindacati, che ha chiesto oggi che il prossimo 7 aprile, giornata mondiale della psichiatria, si tenga a Milano un consiglio regionale aperto sul problema e si convochi entro l’anno una conferenza regionale dei soggetti impegnati su questo difficile fronte. “A noi interessa aprire un confronto con tutti gli interlocutori istituzionali”, ha concluso don Colmegna, “se a Milano mancano 240 posti letto, 240 malati sono in carico alle famiglie. Se mancano i centri diurni, i malati passano le giornate in casa. Porteremo avanti fino al 7 aprile diverse iniziative di sensibilizzazione a livello locale perché la malattia mentale è ancora troppo nascosta, le famiglie non sanno a chi rivolgersi quando un componente accusa disturbi”.” “Una prima disponibilità al confronto si è avuta dall’assessorato regionale alla Sanità. Il comune di Milano inaugurerà proprio il 7 aprile la casa della salute mentale, una struttura di 300 metri quadrati in via Ponale che diventerà un riferimento culturale per le associazioni e un centro di ascolto per la malattia psichica. Dopo due anni una prima risposta alle richieste della Campagna. ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy