UN NUOVO DOCUMENTO VATICANO SULL’ECUMENISMO

E’ stato presentato questa mattina in sala stampa vaticana il documento del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, intitolato “Unità delle Chiese. La dimensione ecumenica nella formazione di chi si dedica al ministero pastorale”. “Il documento – ha spiegato il card. Edward I. Cassidy, presidente del Pontificio Consiglio – si rivolge a ciascun Vescovo, alle Conferenze Episcopali, ai Sinodi delle Chiese Orientali cattoliche, come anche a tutti coloro che hanno una responsabilità particolare nella formazione pastorale. Esso incoraggia i responsabili della formazione a far sì che, in avvenire, chi sarà impegnato nella pastorale, come anche i professori di teologia, riceva un’adeguata formazione ecumenica, in modo che sia realmente presente in tutti la consapevolezza che l’impegno ecumenico è come un imperativo della coscienza cristiana illuminata dalla fede e guidata dalla carità». A proposito dei diversi punti di vista con cui il dialogo ecumenico viene portato avanti, il cardinale Cassidy ha affermato che «Nel dialogo ecumenico, come in molti altri ambiti, ci sono coloro che hanno grande entusiasmo e quelli che hanno poca pazienza. Nel dialogo ecumenico non si può sacrificare la verità, altrimenti costruiremo una casa sulla sabbia che si dissolverà al primo acquazzone, mentre dobbiamo costruire sulla roccia che è la verità. Non si tratta di concessioni che la Chiesa cattolica deve fare, ma di creare un movimento dove tutti siano sinceramente impegnati nella ricerca della verità e delle sue implicazioni».

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy