M.L.KING: INIZIATIVE ECUMENICHE PER I 30 ANNI DALL’ASSASSINIO

Il 4 aprile 1968 veniva ucciso a Memphis (Tennessee) Martin Luther King, pastore battista, premio Nobel per la Pace nel 1964, leader della lotta per i diritti civili dei neri. Per commemorare l’anniversario della morte, in tutta Italia sono state organizzate diverse manifestazioni “ecumeniche”. Il 4 aprile, a Napoli, la chiesa battista di via Foria e l’associazione “Oltre il chiostro” del Centro francescano di cultura ha organizzato una conferenza su M.L.King, intitolata “un testamento di speranza”. Interverranno, padre Giuseppe Reale, presidente di “Oltre il chiostro”, il pastore battista Massimo Aprile e il direttore della rivista “Confronti” Paolo Naso. A Trieste, nel pomeriggio del 4 aprile, si terrà una marcia promossa da varie associazioni, tra le quali Acli e Amnesty International, e dalle chiese valdese e metodista della città. A Siracusa, il Centro culturale battista “M.L.King” ha organizzato in queste settimane incontri e seminari per studenti delle superiori sulla figura del leader nero. Gli incontri sono tenuti da don Carlo D’Antoni, parroco, e da Salvatore Rapisarda, pastore battista, con la collaborazione degli insegnanti di religione. Inoltre, è stato anche indetto un concorso a premi per i 700 studenti che hanno partecipato agli incontri. I vincitori saranno premiati il 4 aprile, presso il cortile dell’arcivescovado in Piazza Duomo, dove si svolgerà una manifestazione per i giovani in ricordo di M.L.King. La manifestazione è organizzata dal Centro catechistico diocesano, dalla chiesa battista di Siracusa e dal Comune.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy