Per la casa editrice dei Salesiani, varato il piano di risanamento

Lo rendenoto un comunicato della Società editrice dei Salesiani, precisando che “l’obiettivo del piano dirisanamento varato in questi giorni è riportare la SEI a una efficienza economica, persa negliultimi anni”. Fondata nel 1908 dal beato Rinaldi, nel luglio del prossimo anno la SEI compirà90 anni. “Gli ultimi anni – fa sapere la casa editrice – sono stati i più tribolati della storia dellaSEI. Nel 1996, le perdite hanno raggiunto il limite dei 13 miliardi, perdite che vanno aggiunte aquelle dei quattro anni precedenti. Alla proprietà non è rimasta altra strada che rinnovare ivertici aziendali e avviare un adeguato processo di risanamento”. “La nuova dirigenza -prosegue il comunicato – si propone di incrementare i ricavi attraverso un cambio nella politicadi prodotto e di contenere i costi attraverso una attenta valutazione della spesa e un impiegoefficiente delle risorse, evitando sprechi e ridondanze”. In questa ottica, è rientrato anche ilridimensionamento degli organici. “L’argomento – si legge nella nota – è stato affrontato edefinito con le parti sociali nel quadro di un piano industriale di risananamento generale.L’accordo firmato nei giorni scorsi prevede la cassa integrazione straordinaria per 34dipendenti, su un organico totale di 238, con la possibilità di attuare in alcuni casi la rotazione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy