“Il Forum del Terzo settore al tavolo sulla riforma dello Stato sociale”

La notiziaè stata data da Luigi Bobba, presidente delle Acli e portavoce del Forum, intervenendo oggi, aRoma, ad una conferenza stampa al termine dell’incontro di una delegazione del Forum con ilPresidente del Consiglio Romano Prodi e il Ministro della Solidarietà Sociale Livia Turco.”Abbiamo ottenuto l’adesione del Governo – ha detto Nuccio Iovene, responsabile del Forum -su tre punti fondamentali: la partecipazione al tavolo sulla riforma del welfare; un patto dilegislatura per la realizzazione di una serie di politiche concrete; l’organizzazione, entro ilmese di ottobre, di una ‘convention della solidarietà'”. I rappresentanti del Forum sarannoinoltre convocati la settimana prossima presso la Presidenza del Consiglio, per una riunioneche, alla presenza dei Ministri competenti, prenderà in esame specialmente: problemidell’occupazione e dell’assistenza.”In questo anno – ha aggiunto Bobba – confronto e dialogo tra Forum e Governo non sonomancati” ma “i risultati concreti sono stati pochi. Si sono persino verificati fatti assolutamenteinaccettabili, quali i decreti ‘ammazzacircoli” o sulle tariffe postali”. Per questo il Forum haproposto al Governo un patto sociale di legislatura, articolato in diversi punti, “finalizzato – haspiegato Bobba – a costruire un percorso legislativo e operativo capace di dare risultati visibili”.Questi alcuni dei punti in discussione: “revisione del quadro normativo del Terzo settore; avviodella nuova disciplina fiscale; adozione di un piano organico di misure per valorizzare lepotenzialità occupazionali del Terzo Settore; rapida approvazione della riforma dell’obiezionedi coscienza; avvio della riforma della cooperazione allo sviluppo; accelerazione dell’iterparlamentare della legge quadro sui servizi sociali”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Informativa sulla Privacy